La Postura è lo specchio della nostra Salute



SUGGERIMENTI PER PRATICARE, QUOTIDIANAMENTE E A CASA,  ESERCIZI POSTURALI  E   STRETCHING DOLCI.
Gli esercizi sono necessari per mantenere il corpo  umano agile  e sano, per sconfiggere la rigidità e per affrontare ogni attività in forma smagliante.
 
Lo stretching è una ginnastica dolce tra le più efficaci e gli obiettivi sono di garantire agilità, elasticità ed energia vitale.  
Lo stretching, ha notevoli effetti sul piano psicologico, quale distensione, serenità e benessere, non è faticoso ed è facile da realizzare. Si tratta semplicemente di assumere posizioni che permettono alla forza di gravità di svolgere tutto il “lavoro” in vece nostra. Lo stretching ha come effetto l’allungamento muscolare, che conferisce resistenza alla fatica, l’aumenta della flessibilità dei muscoli evitando traumi, indurimenti e rigidità.  Può essere praticato comodamente  a casa,  senza attrezzature, a qualsiasi età,   con un minimo impegno di tempo e di energia. Lo strumento indispensabile è la  fantasia e la buona volontà.

 

Questa pagina presenta una serie limitata di semplici esercizi di stretching e di posizioni posturali, utili per chi vuole:

  • Migliorare la respirazione e la circolazione;
  • Migliorare la sensibilità muscolare;
  • Aumentare l’energia, riducendo la fatica;
  • Prevenire disturbi e strappi muscolari;
  • Combattere efficacemente lo stress;
  • Preparare i muscoli alle attività sportive;
  • Rallentare l’invecchiamento;
  • Combattere i dolori da posture scorrette.

Ogni individuo deve imparare a ritagliarsi, all’interno della giornata, un momento dedicato al proprio corpo e alla propria mente. Bastano 15 minuti al giorno. Seguendo in serie gli esercizi   proposti in questa pagina si può migliorare sensibilmente la flessibilità dei muscoli di tutto il  corpo.
La chiave di volta  per ottenere risultati e benefici è la regolarità. Non è importante la quantità, ma la qualità dei movimenti. Non forzare mai i propri limiti soprattutto nei casi in cui c’è l’anamnesi positiva di precedenti traumi.
L’individuo, durante l’esecuzione degli esercizi, deve  cercare sempre il rilassamento completo e una  respirazione  lenta e il più possibile   naturale e costante senza mai trattenere il respiro.
Il tempo consigliato per ogni esercizio è indicativo, infatti se la posizione deve provocare l’allungamento di un muscolo che in passato ha subito un trauma o uno strappo, il tempo richiesto per provocare l’allungamento è più lungo a causa della componente fibrosi- cicatriziale  che si è formata e che riduce enormemente l’elasticità del muscolo.  I principianti devono iniziare con poco allungamento muscolare e, quindi, con tempi brevi  di esercizio, in altre parole, i muscoli dei principianti devono essere  sollecitati gradualmente nel tempo.  In questa pagina  ci sono indicazioni sui tempi, ma solo l’individuo che pratica gli esercizi può stabilire  quanto, come e quando.

P.S. I contenuti di questo sito hanno esclusiva finalità di informazione e in nessun caso possono sostituire una consulenza medica di un professionista qualificato.